L'iniziativa OAD (ex OAI)

L'iniziativa OAD, Osservatorio Attacchi Digitali in Italia, è la continuazione della precedente OAI, Osservatorio Attacchi Informatici in Italia, iniziata nel 2008 da Marco R. A. Bozzetti con la sua Malabo Srl  e la stretta collaborazione di AIPSI, del ClubTI di Milano e di Soiel International come Media Partner e Publisher.

Il cambio del nome e del logo è avvenuto nel 2016, con la pubblicazione del relativo Rapporto 2016 OAD e con la collaborazione di NextValue Srl,  nota società di ricerche di mercato. Purtroppo con l'improvvisa morte di Alfredo Gatti, owner e CEO di Nextvalue, OAD ha dovuto cambiare nel 2017 questo Media Partner e Publisher con Reportec.

 

OAD: che cosa è

Indagine via web cui liberamente rispondono i diversi interlocutori: il Rapporto annuale non ha stretta validità statistica ma fornisce chiare e valide  indicazioni sulla situazione e sul trend in Italia, basilari per un’efficace analisi dei rischi ICT

 

Obiettivi OAD

  • Fornire informazioni sulla reale situazione degli attacchi informatici in Italia
  • Contribuire alla creazione di una cultura della sicurezza informatica in Italia
  • Sensibilizzare i vertici delle aziende/enti sulla sicurezza informatica

 

OAD: che cosa fa ...

  • Indagini annuali condotte attraverso un questionario on-line cui rispondono prevalentemente  CIO, CISO, CSO, specialisti e gestori della sicurezza digitale (anche di provider), proprietari/CEO per le piccole aziendedi ogni settero merceologico, incluse le Pubbliche amministrazioni Centrali e Locali
  • Il presente sito web specifico come punto di riferimento per le inziative OAD e repository storico (OAD, OAI, OCI)
  • Gruppo OAD su Linked e presenza su Facebook

 

... e come

  • Assoluta indipendenza dai Fornitori, ed anche dagli Sponsor  
  • Rigoroso anonimato per i rispondenti ai questionari
  • Collaborazione con numerose associazioni (Patrocinatori) per ampliare il bacino dei rispondenti e dei lettori

 

e-mail: oad@oadweb.it

© 2018 Malabo Srl All Rights Reserved.